Topic sul vino

Ed eventuali, dal calcio alla tassonomia
Post Reply
User avatar
GhinodiTacco
Via col mento
Reactions:
Posts: 1402
Joined: 29 Jan 2019 17:58

Topic sul vino

Post by GhinodiTacco » 05 Sep 2019 22:49

Inizio questa rubrica, insieme al grande Tarasacco e chi di voi vorrà contribuire, cercando di condividere le nostre esperienze sui migliori vini, per ogni prezzo e fascia, che ricoprono l'intero territorio italiano e non solo.

Oggi parto subito con due vini rossi: un toscano che conosco molto bene ed un vino delle mie parti scoperto casualmente e recentemente.

1 - Nobile di Montepulciano (Toscana Prov. di Siena)

Image

Il nobile di Montepulciano della cantina Nottola rappresenta una località specifica del territorio di Montepulciano.
Il Nobile di Montepulciano come il suo "cugino più famoso" Brunello di Montalcino è composto al 100% da uva Sangiovese, chiamata dai locali Prugnolo gentile per il suo forte sentore di prugna matura.
Il Nobile viene affinato in botte e poi in bottiglia 3 anni prima di finire sulle nostre cantine (a differenza dei 5 anni da disciplinare del Brunello), vino corposo e strutturato con un forte sentore di prugna, ciliegia, frutti rossi di bosco e soprattutto viola.
Il vino si abbina benissimo ad un filetto/tagliata alla brace o formaggi stagionati come pecorino di fossa o castelmagno.
Il costo è di 16 -18 euro.

2 - Patienta Cantina Amena (Lazio Lanuvio prov di Roma)

Image

Ho provato recentemente questo vino e sono rimasto piacevolmente colpito.
Uvaggio cabernet souvignon e Merlot, quindi un vino dalla caratteristica internazionale, ma che la terra dei Castelli Romani ha saputo plasmare donandogli un'identità tutta sua che ne esalta le qualità.
Ho fatto una serie di degustazioni insieme alla titolare della cantina, infatti ora non ricordo esattamente l'affinamento in botte, ma mi colpì molto la corposità, il forte sentore di spezie (pepe nero), cacao e tabacco di questo vino.
Il suo abbinamento naturale per me è la carne di cinghiale.
Il costo è di 16-18 euro.

User avatar
Mavenes
Principe dei retrusi
Reactions:
Posts: 2488
Joined: 14 Aug 2018 13:39

Re: Topic sul vino

Post by Mavenes » 05 Sep 2019 22:53

Bluepill spendere soldi in vino

User avatar
El Goblin
Via col mento
Reactions:
Posts: 1778
Joined: 18 Aug 2018 16:42
Location: Gavardo
Contact:

Re: Topic sul vino

Post by El Goblin » 05 Sep 2019 22:57

Amo il Cannonau sardo e il vino del'Alentejo. Ma bevo tutti i rossi. I bianchi invece li evito perché non mi piace il sapore e mi fanno venire acidità.
Image
Danza dei brutti

User avatar
Tarassaco
Ingegnere del riporto
Reactions:
Posts: 10514
Joined: 15 Aug 2018 21:50

Re: Topic sul vino

Post by Tarassaco » 06 Sep 2019 11:15

Grande Ghino! Tu vivendo da solo hai la possibilità di viaggiare nel mondo del vivo in maniera più completa, io purtroppo "vivo" solamente quando esco fuori a fare aperitivo o cena.
Sul Cantina Amena: mai provato ma ultimamente il Lazio sta diventando interessante come proposte di vini rossi con uvaggi bordolesi (vedi anche l'ascesa di Montiano).

A distanza di qualche settimana dalla mia mangiata di Wagyu, per restare in tema, posto vino col quale ho accompagnato il pasto (non avevo fatto foto ne uso una su internet)
Image

Ero partito con l'idea di andare su un Chianti ma avevano finito la bottiglia, allora per rimanere su fascia di prezzo non troppo alta (visto che la cena era costosa) ho virato su questo.
Il blend dei vitigni è estremamente vario, 60 Sauvignon / 20 Franc / 10 Merlot / 10 Sangiovese. Un buon vino, direi abbastanza piacione, niente per cui strapparsi le vesti ma sicuramente una bella bevuta. Mi hanno segnalato che Grattamacco sia una delle migliori cantine da andare a visitare in quel di Bolgheri.

Domenica se tutto va bene sarà una giornata molto importante sul tema vino.
Nena wrote: crudo arrivare a 27 anni a fare ancora le uscite al pub uguali da 15 anni a questa parte col gruppetto di amici sfigati del cazzo dove nessuno ha mai vissuto, meglio spararsi forse.

User avatar
johnny-red
Esperimento fallito di Mike Mew
Reactions:
Posts: 5186
Joined: 18 Aug 2018 14:54

Re: Topic sul vino

Post by johnny-red » 06 Sep 2019 19:52

l'Etna rosso DOC è uno dei miei preferiti, del vitigno Nerello Mascalese, ottimo con salumi, formaggi stagionati, pasta col macco di fave e melanzane/pomodori secchi sott'olio

Image

per quanto riguarda il bianco direi questo, il 'Signore' non ha bisogno di presentazioni, a Capodanno quasi sempre presente per me, ottimo per sbronza da cenone prima della discoteca

Image

User avatar
Tarassaco
Ingegnere del riporto
Reactions:
Posts: 10514
Joined: 15 Aug 2018 21:50

Re: Topic sul vino

Post by Tarassaco » 06 Sep 2019 20:02

La sicilia è una terra che sotto il punto di vista enologico non esploro spesso, ho provato solo alcuni dei più commerciali Donnafugata e questa estate il mio wine-bar di fiducia (dove lavora uno che ti assomiglia jhonny, chiedi ad Innocuo) mi ha proposto uno spumante metodo classico prodotto in Sicilia con 100% di uve Pecorino, che di solito trovi in centro italia.
Nena wrote: crudo arrivare a 27 anni a fare ancora le uscite al pub uguali da 15 anni a questa parte col gruppetto di amici sfigati del cazzo dove nessuno ha mai vissuto, meglio spararsi forse.

User avatar
RettilianoVerace
Ragazzo deluso da Brotzu
Reactions:
Posts: 3678
Joined: 14 Aug 2018 17:13

Re: Topic sul vino

Post by RettilianoVerace » 06 Sep 2019 20:07

Sangue di Giuda, ottimo vino dolce passito da dessert. Un poco proletario rispetto ai vini postati da voi, ma non sono un bon vivant come voi.
"Quando sei ricco non hai bisogno di essere bello! Le tribucofore ti vedranno sempre come bello e interessante!" - dalla seconda lettera di San Gaudente Apostolo a brutti.red

User avatar
Tarassaco
Ingegnere del riporto
Reactions:
Posts: 10514
Joined: 15 Aug 2018 21:50

Re: Topic sul vino

Post by Tarassaco » 06 Sep 2019 20:09

RettilianoVerace wrote:
06 Sep 2019 20:07
Sangue di Giuda, ottimo vino dolce passito da dessert. Un poco proletario rispetto ai vini postati da voi, ma non sono un bon vivant come voi.
Meglio un buon passito dolce che certe schifezze dolci alcoliche che transitano regolarmente dalle bocche delle persone.
Per accompagnare i pasti i vini li bevi?
Comunque per adesso abbiamo postato tutta roba tranquillissima a livello di prezzo, la roba pesante la trovi nel thread delle tarassacate.
Nena wrote: crudo arrivare a 27 anni a fare ancora le uscite al pub uguali da 15 anni a questa parte col gruppetto di amici sfigati del cazzo dove nessuno ha mai vissuto, meglio spararsi forse.

User avatar
GhinodiTacco
Via col mento
Reactions:
Posts: 1402
Joined: 29 Jan 2019 17:58

Re: Topic sul vino

Post by GhinodiTacco » 06 Sep 2019 20:49

Oggi contribuisco consigliando due vini bianchi della mia cantina.

1 - Garganega del Veneto (prov. Di Verona)

Image

La Garganega è uno di quei vitigni autoctoni ed antichi risalente al tempo dei Romani, che si sta riproponendo oggi di moda e prendendo piede prepotentemente.
Il vino che vi mostro è biologico di un agriturismo (Monterosso) e quindi un vino di nicchia, ma vi potrei citare numerose altre cantine (tra cui per me il top è Aldegheri) che veramente producono questo vino al mio palato eccezionale.
Le note di mela verde prevalgono su tutto in questo vino e la sua acidità lascia quella freschezza in bocca che pulisce il palato.
Il costo è di 7-10 euro.
Io lo consiglio addirittura bello freddo come aperitivo o per piatti leggeri come le carni bianche bollite e pesce bianco.

2 - Pettegola di Castello Banfi (Montalcino prov. di Siena)


Image

Siamo di fronte al vino più beverino per eccellenza.
Questo vino piace soprattutto alle donne e va giù con una facilità incredibile.
Perché lo consiglio?
Perché vi fa fare bere figura in qualsiasi occasione almeno che davanti non abbiate un cagacazzi come me o Tarasacco, ma state sicuri che ogni bicchiere sarà un commento entusiasmante (soprattutto se a tavola ci sono donne).
Il vitigno è vermentino, ma state sicuri che dentro ci sta sicuramente del souvignon e i sentori fortissimi di frutta gialla (sembra di bere succo di albicocca) lo rendono piacevole al palato di chiunque.
Il costo è 8 euro.
Consiglio: APERITIVO bello freddo (non è stucchevole come un Traminer), primi piatti ai frutti di mare.
Last edited by GhinodiTacco on 06 Sep 2019 21:00, edited 1 time in total.

User avatar
Tarassaco
Ingegnere del riporto
Reactions:
Posts: 10514
Joined: 15 Aug 2018 21:50

Re: Topic sul vino

Post by Tarassaco » 06 Sep 2019 20:55

GhinodiTacco wrote:
06 Sep 2019 20:49
Oggi contribuisco consigliando due vini bianchi della mia cantina.

1 - Garganega del Veneto (prov. Di Verona)

Image

La Garganega è uno di quei vitigni autoctoni ed antichi risalente al tempo dei Romani, che si sta riproponendo oggi di moda e prendendo piede prepotentemente.
Il vino che vi mostro è biologico di un agriturismo (Monterosso) e quindi un vino di nicchia, ma vi potrei citare numerose altre cantine (tra cui per me il top è Aldegheri) che veramente producono questo vino al mio palato eccezionale.
Le note di mela verde prevalgono su tutto in questo vino e la sua acidità lascia quella freschezza in bocca che pulisce il palato.
Il costo è di 7-10 euro.
Io lo consiglio addirittura bello freddo come aperitivo o per piatti leggeri come le carni bianche bollite e pesce bianco.

2 - Pettegola di Castello Banfi (Montalcino prov. di Siena)


Image

Siamo di fronte al vino più beverino per eccellenza.
Questo vino piace soprattutto alle donne e va giù con una facilità incredibile.
Perché lo consiglio?
Perché vi fa fare bere figura in qualsiasi occasione almeno che davanti non abbiate un cagacazzi come me o Tarasacco, ma state sicuri che ogni bicchiere sarà un commento entusiasmante (soprattutto se a tavola ci sono donne).
Il vitigno è vermentino, ma state sicuri che dentro ci sta sicuramente del souvignon e i sentori fortissimi di frutta gialla (sembra di bere succo di albicocca) lo rendono piacevole al palato di chiunqhe.
Il costo è 8 euro.
Consiglio: APERITIVO bello freddo (non è stucchevole come un Traminer), primi piatti ai frutti di mare.
A me i traminer non piacciono,magari poi c'è qualcuno che li fa in altra maniera ma gran parte di quelli che trovi in giro sono proprio stucchevoli, termine azzeccatissimo.

Di Banfi avevo provato il Chianti Classico lo scorso inverno.
Ti piace la Borgogna bianca Ghino?
Nena wrote: crudo arrivare a 27 anni a fare ancora le uscite al pub uguali da 15 anni a questa parte col gruppetto di amici sfigati del cazzo dove nessuno ha mai vissuto, meglio spararsi forse.

User avatar
GhinodiTacco
Via col mento
Reactions:
Posts: 1402
Joined: 29 Jan 2019 17:58

Re: Topic sul vino

Post by GhinodiTacco » 06 Sep 2019 21:04

Tarassaco wrote:
06 Sep 2019 20:55


A me i traminer non piacciono,magari poi c'è qualcuno che li fa in altra maniera ma gran parte di quelli che trovi in giro sono proprio stucchevoli, termine azzeccatissimo.

Di Banfi avevo provato il Chianti Classico lo scorso inverno.
Ti piace la Borgogna bianca Ghino?
Tarasacco non ho mai avuto modo di berla sono sincero.

User avatar
Tarassaco
Ingegnere del riporto
Reactions:
Posts: 10514
Joined: 15 Aug 2018 21:50

Re: Topic sul vino

Post by Tarassaco » 06 Sep 2019 21:10

GhinodiTacco wrote:
06 Sep 2019 21:04
Tarassaco wrote:
06 Sep 2019 20:55


A me i traminer non piacciono,magari poi c'è qualcuno che li fa in altra maniera ma gran parte di quelli che trovi in giro sono proprio stucchevoli, termine azzeccatissimo.

Di Banfi avevo provato il Chianti Classico lo scorso inverno.
Ti piace la Borgogna bianca Ghino?
Tarasacco non ho mai avuto modo di berla sono sincero.
Adesso che hai fatto Bimax ti consiglio di esplorarla perchè è la terra natia dello Chardonnay e vengono prodotti i bianchi migliori del mondo. Come diecevo l'altro giorno a risorto, sui rossi ci difendiamo molto bene coi cugini d'oltralpe ma sui bianchi fermi se alzi il tiro abbiamo poca roba.
Nena wrote: crudo arrivare a 27 anni a fare ancora le uscite al pub uguali da 15 anni a questa parte col gruppetto di amici sfigati del cazzo dove nessuno ha mai vissuto, meglio spararsi forse.

rossoneroforever
Tristo mietitore di saw palmetto
Reactions:
Posts: 8094
Joined: 14 Aug 2018 16:35

Re: Topic sul vino

Post by rossoneroforever » 06 Sep 2019 21:13

Siete appassionato anche di olio? Andate alla ricerca dell'extravergine di qualità o usate l'olio che vi capita?

User avatar
GhinodiTacco
Via col mento
Reactions:
Posts: 1402
Joined: 29 Jan 2019 17:58

Re: Topic sul vino

Post by GhinodiTacco » 06 Sep 2019 21:19

rossoneroforever wrote:
06 Sep 2019 21:13
Siete appassionato anche di olio? Andate alla ricerca dell'extravergine di qualità o usate l'olio che vi capita?
olio di famiglia, fatto da mio padre.

User avatar
Tarassaco
Ingegnere del riporto
Reactions:
Posts: 10514
Joined: 15 Aug 2018 21:50

Re: Topic sul vino

Post by Tarassaco » 06 Sep 2019 21:20

rossoneroforever wrote:
06 Sep 2019 21:13
Siete appassionato anche di olio? Andate alla ricerca dell'extravergine di qualità o usate l'olio che vi capita?
Allora per cucinare mia mamma prende e usa quelli del supermercato in offerta (Monini, De Cecco e compagnia cantante) di solito prende almeno quelli con uve provenienti da UE. Una cosa vera è che non sempre gli altri olii meno costosi sono di qualità inferiore, ovviamente quelli del supermercato è così ma per esempio un nostro fornitore spagnolo invia regolarmente olio di qualche produttore che conosce lui ed è un olio molto valido pur se viene a costare meno degli 8 € / lt, semplicemente perchè hanno vasti appezzamenti di ulivi in piano ed è molto più facile ed economica la raccolta.
Poi per l'uso a crudo uso olio di qualità superiore, fino a qualche mese fa avevo comprato il Masoni Becciu, olio biologico sardo che aveva vinto il campionato internazionale degli oli biologici e veniva un macello di soldi, 23 € / lt. Adesso sto usando olio della cooperativa olearia dorgalese (sempre sardo Ajò) che viene un po' meno, mi pare 12,5 € la bottiglia da 0,75.

Mia nonna materna invece era abbonata al Carli.
Nena wrote: crudo arrivare a 27 anni a fare ancora le uscite al pub uguali da 15 anni a questa parte col gruppetto di amici sfigati del cazzo dove nessuno ha mai vissuto, meglio spararsi forse.

User avatar
Tarassaco
Ingegnere del riporto
Reactions:
Posts: 10514
Joined: 15 Aug 2018 21:50

Re: Topic sul vino

Post by Tarassaco » 06 Sep 2019 21:22

GhinodiTacco wrote:
06 Sep 2019 21:19
rossoneroforever wrote:
06 Sep 2019 21:13
Siete appassionato anche di olio? Andate alla ricerca dell'extravergine di qualità o usate l'olio che vi capita?
olio di famiglia, fatto da mio padre.
Avete uliveti? Noi in giardino abbiamo una pianta ma ci facciamo giusto 4 bottiglie d'acqua piene di olive in salamoia all'anno, non ha senso farci l'olio
Nena wrote: crudo arrivare a 27 anni a fare ancora le uscite al pub uguali da 15 anni a questa parte col gruppetto di amici sfigati del cazzo dove nessuno ha mai vissuto, meglio spararsi forse.

rossoneroforever
Tristo mietitore di saw palmetto
Reactions:
Posts: 8094
Joined: 14 Aug 2018 16:35

Re: Topic sul vino

Post by rossoneroforever » 06 Sep 2019 21:26

Io ne faccio arrivare uno dalla sicilia,arriva in latte da 5 litri.
Poi alterno con qualcosa che prendo di tanto in tanto all'esselunga. Ho notato che mediamente mi fan cagare gli oli toscani,mentre mi piacciono quelli del lato adriatico(oli abruzzesi,molisani,pugliesi).

Il Carli non è male ma è molto blando. Sembra quasi un olio di oliva più che extravergine di oliva.

User avatar
GhinodiTacco
Via col mento
Reactions:
Posts: 1402
Joined: 29 Jan 2019 17:58

Re: Topic sul vino

Post by GhinodiTacco » 06 Sep 2019 21:30

Tarassaco wrote:
06 Sep 2019 21:22
GhinodiTacco wrote:
06 Sep 2019 21:19


olio di famiglia, fatto da mio padre.
Avete uliveti? Noi in giardino abbiamo una pianta ma ci facciamo giusto 4 bottiglie d'acqua piene di olive in salamoia all'anno, non ha senso farci l'olio
Papà fa negli anni buoni 200-250 litri di olio.
Ultimamente si fa un anno si ed uno no a causa della mosca.

User avatar
Tarassaco
Ingegnere del riporto
Reactions:
Posts: 10514
Joined: 15 Aug 2018 21:50

Re: Topic sul vino

Post by Tarassaco » 06 Sep 2019 21:32

rossoneroforever wrote:
06 Sep 2019 21:26
Io ne faccio arrivare uno dalla sicilia,arriva in latte da 5 litri.
Poi alterno con qualcosa che prendo di tanto in tanto all'esselunga. Ho notato che mediamente mi fan cagare gli oli toscani,mentre mi piacciono quelli del lato adriatico(oli abruzzesi,molisani,pugliesi).

Il Carli non è male ma è molto blando. Sembra quasi un olio di oliva più che extravergine di oliva.
infatti il carli, pur costando, non è extravergine
Nena wrote: crudo arrivare a 27 anni a fare ancora le uscite al pub uguali da 15 anni a questa parte col gruppetto di amici sfigati del cazzo dove nessuno ha mai vissuto, meglio spararsi forse.

User avatar
Tarassaco
Ingegnere del riporto
Reactions:
Posts: 10514
Joined: 15 Aug 2018 21:50

Re: Topic sul vino

Post by Tarassaco » 06 Sep 2019 21:34

rossoneroforever wrote:
06 Sep 2019 21:26
Io ne faccio arrivare uno dalla sicilia,arriva in latte da 5 litri.
Poi alterno con qualcosa che prendo di tanto in tanto all'esselunga. Ho notato che mediamente mi fan cagare gli oli toscani,mentre mi piacciono quelli del lato adriatico(oli abruzzesi,molisani,pugliesi).

Il Carli non è male ma è molto blando. Sembra quasi un olio di oliva più che extravergine di oliva.
A me non fanno impazzire i pugliesi invece, un po' troppo carichi, e non sono l'unico. Liguri, Garda o Sardi.
Nena wrote: crudo arrivare a 27 anni a fare ancora le uscite al pub uguali da 15 anni a questa parte col gruppetto di amici sfigati del cazzo dove nessuno ha mai vissuto, meglio spararsi forse.

Post Reply