Risvolti familiari del patriarcato

Sezione per parlare delle nostre esperienze da uomini sotto la media estetica, e ricevere consigli e conforto
User avatar
Damned
Amante dei viaggi in Svizzera con Marco
Reactions:
Posts: 6407
Joined: 14 Aug 2018 21:09

Re: Risvolti familiari del patriarcato

Post by Damned » 19 May 2020 13:33

Mundungus wrote:
19 May 2020 11:55
Per la paura di morire soli condannate alla vita un essere umano? Come potreste guardarlo negli occhi sapendo di averlo messo al mondo solo per soddisfare un vostro capriccio? Non vi fareste schifo?
Sono il primo a non volersi addossare la responsabilità, i sacrifici e i costi di crescere dei figli, soprattutto dopo decenni di seghe, ma non c'è bisogno di inventarsi giustificazioni patetiche. Avere figli comporta sacrifici enormi, cercare di far passare la scelta (va bhe, non per tutti è una scelta) di non averli come un qualcosa di altruista è ridicolo.
Hate keeps a man alive; it gives him strength.

Mundungus
verme informe
Reactions:
Posts: 211
Joined: 06 Dec 2018 13:37

Re: Risvolti familiari del patriarcato

Post by Mundungus » 19 May 2020 13:54

Rujo wrote:
19 May 2020 13:17
Mundungus wrote:
19 May 2020 11:55

Per la paura di morire soli condannate alla vita un essere umano? Come potreste guardarlo negli occhi sapendo di averlo messo al mondo solo per soddisfare un vostro capriccio? Non vi fareste schifo?
Vabbè mica si fanno i figli pensando a questo
eh ma se hai avuto una vita di merda un minimo su ci dovresti pensare,anche quando le cose iniziano ad andare bene

Mundungus
verme informe
Reactions:
Posts: 211
Joined: 06 Dec 2018 13:37

Re: Risvolti familiari del patriarcato

Post by Mundungus » 19 May 2020 13:57

comunque questa è la fine che farà l'incel del futuro
creperà solo in mezzo ai suoi liquami puzzolenti che verranno raccolte dalle addette alle pulizie stanche di dover subire l'esistenza dei brutti anche da morti


Nel video c'è pure un vecchio con figli che però non lo vengono mai a trovare
Voi secondo me date per scontato anche che un figlio si prenderà cura dei propri vecchi, ma non sempre è cosi
In corea del sud è molto diffuso infatti l'abbandono dei genitori anziani perché sono un peso per i figli
E Giappone e Corea del Sud sono società molto patriarcali, non sono società progressiste.

User avatar
Varg
Amante dei viaggi in Svizzera con Marco
Reactions:
Posts: 6453
Joined: 17 Aug 2018 13:26

Re: Risvolti familiari del patriarcato

Post by Varg » 19 May 2020 14:47

Corea del sud patriarcale? Non credo proprio, ormai è una fogna liberale completamente americanizzata
«Kinder, Küche, Kirche» (proverbio tedesco)

«Gli ebrei ci hanno sottratto la donna con le loro formule sulla democrazia sessuale. Noi, i giovani, dobbiamo metterci in marcia per uccidere il drago e poter riconquistare nuovamente la cosa più sacra al mondo: la donna come vergine e ancella» Gottfried Feder

Mundungus
verme informe
Reactions:
Posts: 211
Joined: 06 Dec 2018 13:37

Re: Risvolti familiari del patriarcato

Post by Mundungus » 19 May 2020 14:51

Varg wrote:
19 May 2020 14:47
Corea del sud patriarcale? Non credo proprio, ormai è una fogna liberale completamente americanizzata
se la corea del sud non è patriarcale allora di patriarcale penso siano rimasti solo i paesi Africani o comunque paesi con economie del cavolo e con criminalità alta

User avatar
Noodles
Principe dei retrusi
Reactions:
Posts: 2247
Joined: 15 Aug 2018 16:14

Re: Risvolti familiari del patriarcato

Post by Noodles » 19 May 2020 14:58

L'Eremita wrote:
19 May 2020 01:40
Non capisco perché, solo perché abbia 20 anni, crediate che io non possa capire queste cose.
Perché abbiamo avuto 20 anni anche noi e certe cose non le capivamo.
Aspetta che passino 15 anni, vedrai pian piano i tuoi coetanei andare sempre più per la loro strada, fare una famiglia, essere competamente assorbiti da essa.
Vedrai morire tante delle persone che hai conosciuto in vita tua e molte di queste te le ricorderai come giovani, vedrai invecchiare sempre più i tuoi genitori, sentirai invecchiare te stesso. Solo allora inizierai a fare certe riflessioni.
"Una donna, tanto più dice quanto meno significa.Il picco massimo di intelligenza raggiungibile da una donna è il più completo e totale mutismo" Urlicht

User avatar
L'Eremita
Principe dei retrusi
Reactions:
Posts: 2388
Joined: 15 Jun 2019 18:05
Location: BANNATE GHINO

Re: Risvolti familiari del patriarcato

Post by L'Eremita » 19 May 2020 15:33

Noodles wrote:
19 May 2020 14:58
L'Eremita wrote:
19 May 2020 01:40
Non capisco perché, solo perché abbia 20 anni, crediate che io non possa capire queste cose.
Perché abbiamo avuto 20 anni anche noi e certe cose non le capivamo.
Aspetta che passino 15 anni, vedrai pian piano i tuoi coetanei andare sempre più per la loro strada, fare una famiglia, essere competamente assorbiti da essa.
Vedrai morire tante delle persone che hai conosciuto in vita tua e molte di queste te le ricorderai come giovani, vedrai invecchiare sempre più i tuoi genitori, sentirai invecchiare te stesso. Solo allora inizierai a fare certe riflessioni.
Però voi avete avuto 20 anni diversi dai miei.

Io non ho detto che siano dinamiche che non capisco o che siano inconcepibili, tutt'altro, ma che è come se me ne fossi anestetizzato. Non mi viene l'angoscia a pensarci, tutto qua. Forse perché è una situazione che (parzialmente, ci tengo a precisarlo, per carità) vivo già e alla quale mi ci sono abituato oppure ho tramutato il tutto (come detto nel primo post) in depressione e apatia.
Anzi, tra i due, quello con prospettive peggiori dovrei essere io, in quanto più giovane e quindi con più tempo da vivere in questa maniera.

Comunque va be', forse non sono chiaro io, o forse avete realmente una concezione diversa di gioventù. Voi bene o male avete vivacchiato, quanti di voi erano depressi già a 17-18 anni?
BANNATE GHINO

User avatar
Teomondo Scrofalo
Esperimento fallito di Mike Mew
Reactions:
Posts: 5985
Joined: 05 Sep 2018 17:53

Re: Risvolti familiari del patriarcato

Post by Teomondo Scrofalo » 19 May 2020 15:34

Noodles wrote:
19 May 2020 14:58
L'Eremita wrote:
19 May 2020 01:40
Non capisco perché, solo perché abbia 20 anni, crediate che io non possa capire queste cose.
Perché abbiamo avuto 20 anni anche noi e certe cose non le capivamo.
Aspetta che passino 15 anni, vedrai pian piano i tuoi coetanei andare sempre più per la loro strada, fare una famiglia, essere competamente assorbiti da essa.
Vedrai morire tante delle persone che hai conosciuto in vita tua e molte di queste te le ricorderai come giovani, vedrai invecchiare sempre più i tuoi genitori, sentirai invecchiare te stesso. Solo allora inizierai a fare certe riflessioni.
Struggente verità nuda e cruda.
"Tutta l'infelicità degli uomini ha origine in un semplice fatto: non sono capaci di starsene tranquilli nella loro stanza" - B. Pascal

rossoneroforever
Tristo mietitore di saw palmetto
Reactions:
Posts: 8137
Joined: 14 Aug 2018 16:35

Re: Risvolti familiari del patriarcato

Post by rossoneroforever » 19 May 2020 17:00

Mundungus wrote:
19 May 2020 13:54
Rujo wrote:
19 May 2020 13:17

Vabbè mica si fanno i figli pensando a questo
eh ma se hai avuto una vita di merda un minimo su ci dovresti pensare,anche quando le cose iniziano ad andare bene
In una società come quella odierna concordo,sicuramente vi è una parte di egoismo nell'atto di mettere al mondo qualcuno.
O quanto meno irresponsabilità.

User avatar
Pisquano Barzotto
Via col mento
Reactions:
Posts: 1347
Joined: 05 Jul 2019 20:26

Re: Risvolti familiari del patriarcato

Post by Pisquano Barzotto » 19 May 2020 17:06

rossoneroforever wrote:
19 May 2020 17:00
Mundungus wrote:
19 May 2020 13:54


eh ma se hai avuto una vita di merda un minimo su ci dovresti pensare,anche quando le cose iniziano ad andare bene
In una società come quella odierna concordo,sicuramente vi è una parte di egoismo nell'atto di mettere al mondo qualcuno.
O quanto meno irresponsabilità.
E in quella del passato no? Magari togli i nati in Italia nel boom economico.
Buttati sulle negre amico brutto.

rossoneroforever
Tristo mietitore di saw palmetto
Reactions:
Posts: 8137
Joined: 14 Aug 2018 16:35

Re: Risvolti familiari del patriarcato

Post by rossoneroforever » 19 May 2020 17:12

Pisquano Barzotto wrote:
19 May 2020 17:06
rossoneroforever wrote:
19 May 2020 17:00

In una società come quella odierna concordo,sicuramente vi è una parte di egoismo nell'atto di mettere al mondo qualcuno.
O quanto meno irresponsabilità.
E in quella del passato no? Magari togli i nati in Italia nel boom economico.
Meno. Proprio per il tipo di società differente,che prevedeva meno scelte.
La vita era più semplice,tutti facevano le stesse cose in automatico. E c'erano meno depressi,nonostante l'esistenza fosse materialmente più dura.

User avatar
Pisquano Barzotto
Via col mento
Reactions:
Posts: 1347
Joined: 05 Jul 2019 20:26

Re: Risvolti familiari del patriarcato

Post by Pisquano Barzotto » 19 May 2020 17:17

rossoneroforever wrote:
19 May 2020 17:12
Pisquano Barzotto wrote:
19 May 2020 17:06


E in quella del passato no? Magari togli i nati in Italia nel boom economico.
Meno. Proprio per il tipo di società differente,che prevedeva meno scelte.
La vita era più semplice,tutti facevano le stesse cose in automatico. E c'erano meno depressi,nonostante l'esistenza fosse materialmente più dura.
Forse noi vediamo la societá presente piú nera di quanto sia.
Buttati sulle negre amico brutto.

Mundungus
verme informe
Reactions:
Posts: 211
Joined: 06 Dec 2018 13:37

Re: Risvolti familiari del patriarcato

Post by Mundungus » 19 May 2020 17:25

Pisquano Barzotto wrote:
19 May 2020 17:17
rossoneroforever wrote:
19 May 2020 17:12

Meno. Proprio per il tipo di società differente,che prevedeva meno scelte.
La vita era più semplice,tutti facevano le stesse cose in automatico. E c'erano meno depressi,nonostante l'esistenza fosse materialmente più dura.
Forse noi vediamo la societá presente piú nera di quanto sia.
La società è sicuramente migliore per certi punti di vista, perché è quasi impossibile morire di fame, i lavori sono molto meno faticosi, ci sono molti più comfort e passatempi

Però dall'altro punto di vista c'è una competizione sfrenata sia lavorativa che sessuale, pure per avere uno stipendio che un tempo era normale o addirittura basso devi studiare molto, i lavori non sono stabili, c'è un individualismo assurdo, gli errori e le scelte di vita sbagliate le paghi in modo assai più caro rispetto al passato.

rossoneroforever
Tristo mietitore di saw palmetto
Reactions:
Posts: 8137
Joined: 14 Aug 2018 16:35

Re: Risvolti familiari del patriarcato

Post by rossoneroforever » 19 May 2020 17:30

Pisquano Barzotto wrote:
19 May 2020 17:17
rossoneroforever wrote:
19 May 2020 17:12

Meno. Proprio per il tipo di società differente,che prevedeva meno scelte.
La vita era più semplice,tutti facevano le stesse cose in automatico. E c'erano meno depressi,nonostante l'esistenza fosse materialmente più dura.
Forse noi vediamo la societá presente piú nera di quanto sia.
Dipende. Se sei un mediocre senza qualità,diciamo un brutto con intelligenza nella media,hai molte più probabilità di essere infelice e andare in depressione rispetto a 100 anni fa.
Se invece hai qualche qualità,hai molte più possibilità di tirarle fuori.

User avatar
Damned
Amante dei viaggi in Svizzera con Marco
Reactions:
Posts: 6407
Joined: 14 Aug 2018 21:09

Re: Risvolti familiari del patriarcato

Post by Damned » 19 May 2020 17:31

Fare figli andava bene quando un terzo dei bambini moriva prima di compiere un anno (succedeva fino alla metà del 1800, mica nella preistoria) ma non oggi perché la vita è troppo dura. Capisco.
Hate keeps a man alive; it gives him strength.

rossoneroforever
Tristo mietitore di saw palmetto
Reactions:
Posts: 8137
Joined: 14 Aug 2018 16:35

Re: Risvolti familiari del patriarcato

Post by rossoneroforever » 19 May 2020 17:33

Damned wrote:
19 May 2020 17:31
Fare figli andava bene quando un terzo dei bambini moriva prima di compiere un anno (succedeva fino alla metà del 1800, mica nella preistoria) ma non oggi perché la vita è troppo dura. Capisco.
Non è un discorso materiale.

User avatar
Damned
Amante dei viaggi in Svizzera con Marco
Reactions:
Posts: 6407
Joined: 14 Aug 2018 21:09

Re: Risvolti familiari del patriarcato

Post by Damned » 19 May 2020 17:41

rossoneroforever wrote:
19 May 2020 17:33
Damned wrote:
19 May 2020 17:31
Fare figli andava bene quando un terzo dei bambini moriva prima di compiere un anno (succedeva fino alla metà del 1800, mica nella preistoria) ma non oggi perché la vita è troppo dura. Capisco.
Non è un discorso materiale.
Diciamo le cose come stanno: non è un discorso che riguarda la qualità della vita dei figli. Riguarda la nostra. Giustamente eh, non ci siamo goduti un cazzo della vita e ora dovremmo accollarci dei figli? Col cazzo. È un punto di vista più che legittimo, non vedo perché inventarsi giustificazioni traballanti.
Hate keeps a man alive; it gives him strength.

Mundungus
verme informe
Reactions:
Posts: 211
Joined: 06 Dec 2018 13:37

Re: Risvolti familiari del patriarcato

Post by Mundungus » 19 May 2020 17:46

Damned wrote:
19 May 2020 17:31
Fare figli andava bene quando un terzo dei bambini moriva prima di compiere un anno (succedeva fino alla metà del 1800, mica nella preistoria) ma non oggi perché la vita è troppo dura. Capisco.
Infatti non si dovrebbe mai figliare.
La gente comunque prima talmente era oberata dalla necessità di sopravvivere che viveva la vita in modo passivo chiusa sempre nei loro paesini,nelle loro comunità.
Ora invece anche il più stupido della terra non vive in modo passivo, ma "attivo" e riflette sulla sua vita.

Leopardi , l'assoluto filosofo incel italiano , diceva che invidiava gli antichi perché vivevano una vita più attiva che non lasciava loro il tempo di pensare a differenza degli uomini moderni (ovviamente lui era molto autoreferenziale e considerava come esempio di uomo moderno se stesso e altri nobili, non il popolano che bene o male faceva la stessa vita di 2000 anni prima).

Meglio faticare come un mulo insieme a tutti gli altri, che stare chiuso in cameretta divorato dal senso di fallimento (e magari anche di inferiorità) verso gli altri.

Se la depressione è aumentata molto negli ultimi anni un motivo ci sarà

rossoneroforever
Tristo mietitore di saw palmetto
Reactions:
Posts: 8137
Joined: 14 Aug 2018 16:35

Re: Risvolti familiari del patriarcato

Post by rossoneroforever » 19 May 2020 17:47

Damned wrote:
19 May 2020 17:41
rossoneroforever wrote:
19 May 2020 17:33

Non è un discorso materiale.
Diciamo le cose come stanno: non è un discorso che riguarda la qualità della vita dei figli. Riguarda la nostra. Giustamente eh, non ci siamo goduti un cazzo della vita e ora dovremmo accollarci dei figli? Col cazzo. È un punto di vista più che legittimo, non vedo perché inventarsi giustificazioni traballanti.
Riguarda assolutamente la vita dei figli.

Poi ad esempio nel mio caso,varrebbe anche quello che dici tu,ovvero non vorrei accollarmi la vita di qualcuno dopo aver mangiato merda anni e anni.

Questo non esclude che mettere al mondo una persona è un terno al lotto,con possibilità di generare infelicità estrema non proprio ridotte.
E spesso lo si fa per egoismo personale,per godersi gli anni in cui tu sei felice con il bambino piccolo.

User avatar
Rujo
Acquirente entusiasta di fiale di Cesare Ragazzi
Reactions:
Posts: 720
Joined: 28 Aug 2018 13:58

Re: Risvolti familiari del patriarcato

Post by Rujo » 19 May 2020 18:02

Mundungus wrote:
19 May 2020 13:54
Rujo wrote:
19 May 2020 13:17

Vabbè mica si fanno i figli pensando a questo
eh ma se hai avuto una vita di merda un minimo su ci dovresti pensare,anche quando le cose iniziano ad andare bene
Frase troppo vaga, implichi di accasarsi con una deforme\cessa estrema per figliare esclusivamente in vista della vecchiaia, io parlavo di fare una famiglia normale una pari-estetica

Post Reply